Guida completa alle gemme di marijuana

È molto probabile che negli ultimi tempi abbiate sentito le parole abbastanza spesso germoglio di marijuanaÈ che certamente sembrano termini molto di moda, ma sai davvero cosa significano, a cosa servono ea cosa si riferiscono?

guida completa per coltivare cannabis 4collectors

Se sei arrivato fin qui è perché vuoi rispondere alle domande precedenti e lo vuoi anche tu impara tutto sulle gemme di marijuana, quindi coltiva correttamente la tua cannabis; quindi non perdiamo altro tempo e cominciamo subito.

Cosa sono i boccioli di marijuana ea cosa servono?

Il termine germoglio non è esclusivo della marijuana ma può appartenere a qualsiasi pianta, in quanto non è altro che il germoglio che emerge appena prima della fioritura.

Per capire quanto sopra, è necessario limitarlo la marijuana può essere femmina, maschio ed ermafrodita, essendo la prima l'unica in grado di produrre gemme o germogli.

Questi hanno la forma di piccoli nodi bianchi che possono essere usati per coltivare cannabis.

Germogli di marijuana CBD

Parte delle gemme di marijuana

Nella sezione precedente è stato affermato che la pianta di cannabis femmina è responsabile della produzione di gemme, motivo per cui è essenziale conoscerne le parti:

  • Coda: È la parte superiore della pianta femminile in cui si uniscono i boccioli. La coda può essere principale (parte superiore) o laterale (crescono ai lati del ramo).
  • Calice: Si riferisce al fiore di marijuana, ha la forma di una lacrima e ha una maggiore quantità di tricomi (THC e CBD).
  • Pistilli: Sono i piccoli peli che escono dai calici. Il suo colore di solito cambia durante il processo di fioritura.
  • Tricomi: Sono le piccole antenne che sporgono dalle gemme. Cambiano colore durante il processo di fioritura. La loro importanza sta nel fatto che sono in realtà ghiandole di resina.
  • Cotiledone: È la prima foglia dopo la germinazione della pianta.
  • Stelo: È la parte principale della pianta e proviene dalla sua radice.
  • Pale del ventilatore: Sono le foglie in quanto tali della pianta di marijuana, provengono dallo stelo principale e crescono in coppia.               

Germogli di marijuana da ingrasso. Suggerimenti e trucchi

Germoglio di marijuana CBD

Finora sai già cos'è un bocciolo e conosci anche le sue parti, ora, per ottenere un buon raccolto, la cosa più importante è assicurarti di ottenere germogli grassi e robusti. Per questo ti diamo i seguenti suggerimenti e trucchi:

La luce è indispensabile

Qualsiasi tipo di pianta dipende dalla luce per crescere bella e rigogliosa. Il caso della marijuana non fa eccezione. Ecco perché devi assicurati che i tuoi boccioli abbiano la giusta luceChe tu coltivi indoor o outdoor, dipenderà in gran parte dal fatto che i fiori ingrassino.

Se cresci in casaIl trucco infallibile è posizionare le tue piante in un luogo dove ricevono luce per un periodo di 18 ore mentre i boccioli crescono. D'altra parte, quando ha luogo il processo di fioritura, allora la raccomandazione è di esporle per periodi di 12 ore.

Tuttavia, se cresci all'aperto, quindi è consigliabile scegliere la stagione adatta alla propria coltivazione, per questo consigliamo i mesi da marzo a giugno, in modo da sfruttare appieno i benefici della luce solare per ingrassare le vostre cime ed ottenere un ottimo raccolto.

Lo spazio non è da sottovalutare

Quando coltivi cannabis, assicurati di scegliere lo spazio giusto, cioè quello lascia che i tuoi boccioli si sviluppino liberamente, in questo modo otterrai risultati migliori e di più nello stesso spazio.

La raccomandazione generale è questa per ogni m2 vengono piantate al massimo 12 piante, che devi assicurarti che ricevano la quantità di luce adeguata. Questo deve essere prestato maggiore attenzione quando si tratta di coltivare indoor.

Secondo quanto sopra, puoi utilizzare un paio di tecniche; SOG e SCROG:

SOG (Sea Of Green)

Consiste in posizionare più gemme per m2, per questo le gemme devono essere piccole per garantire che ricevere la stessa quantità di luce. Il vantaggio principale che presenta è che la cura può essere eseguita più facilmente.

SCROG (schermo di verde)

In questo caso, vengono utilizzate meno piante per la coltivazione, quindi, l'idea è che le piante crescano verso l'alto e non lateralmenteQuesto è il motivo per cui viene utilizzato un singolo ramo chiamato guida, che dovrebbe sviluppare molti rami da cui si otterranno i boccioli.

Il fertilizzante è importante

Come ogni pianta, anche la cannabis avrà bisogno di un buon fertilizzante, in questo modo le possibilità che le cime diventino più grasse saranno maggiori.

La raccomandazione è di non utilizzare un fertilizzante qualsiasi, ma che opti per quelli arricchiti di sostanze nutritive, così le piante si nutriranno correttamente e in modo sano, che può essere evidenziato nella fase finale dei processi; sia in crescita che in fioritura.

Le condizioni meteorologiche devono essere controllate

Non si tratta di seminare, mettere sotto la luce e ora lo è anche È necessario tenere sotto controllo aspetti come la temperatura e l'umiditàIn questo modo potrai fare le annaffiature giuste e necessarie affinché le tue cime crescano come desideri.

Si raccomanda che all'interno la temperatura ambiente sia tra 20 ºC e 23 ºC, mentre l'umidità relativa deve essere compresa tra 21% e 25%. La raccomandazione è di procurarsi un misuratore igrometrico domestico di alta precisione per controllare tali valori.

Questo non solo ti aiuterà ad effettuare l'irrigazione corretta, ma anche ad evitare i parassiti che fanno la loro comparsa durante il processo di fioritura.

Come sapere se le gemme di marijuana hanno smesso di ingrassare?

La femmina della pianta di marijuana inizia a produrre i boccioli dalla prima settimana di fioritura, ma è dalla settimana 4 quando questi piccoli nodi iniziano a ingrassare, da quel momento in poi questo processo richiederà le prossime 3 settimane (è durante questo periodo che tutti i trucchi devono essere applicati per ottenere il massimo aumento di peso), cioè, alla settimana 7 le gemme smetteranno di ingrassare.

Un modo per controllare è osservando i tricomi delle gemme, che altro non sono che quelle piccole antenne che escono dalle gemme.

Quando si guardano i tricomi con una lente d'ingrandimento, saranno trasparenti all'inizio della fioritura e completamente bianchi quando i boccioli saranno maturi.

Cos'è un "bud buster", a cosa serve e quando usarlo?

Un bud buster non è altro che un file sostanza che viene utilizzata durante la fase di fioritura nella coltivazione della cannabis, che è composta da sostanze nutritive, vitamine e altri additivi che favoriscono l'ingrasso delle gemme e consentono di ottenere un raccolto di qualità superiore.

Tipi di "bud busters"

Tra i germogli più comuni troverai quanto segue:

  • Stimolatori della fioritura: Aumentano la produzione di resina nella pianta di marijuana, anticipano la fioritura e favoriscono la comparsa di più fiori.
  • PK (fosforo e potassio): È un additivo dedicato all'ingrasso delle gemme, poiché sono responsabili di far aumentare il peso e il volume delle piante.

Come evitare che la muffa appaia sulle tue cime?

Quando si coltiva marijuana, soprattutto all'aperto è abbastanza comune che compaia la muffa. Questo è particolarmente vero nelle stagioni in cui le temperature scendono. Tuttavia, nelle colture indoor questo nemico può apparire anche a causa dell'umidità incontrollata.

Se non vuoi perdere il raccolto a causa della muffa, Ti consiglio di seguire i seguenti consigli:

  • Tieni sotto controllo i livelli di umidità. (utilizzare un igrometro).
  • Posiziona le piante in uno spazio adeguatamente ventilato.
  • Pota le foglie delle piante.
  • Innaffia la radice della pianta ed evita che i germogli e le foglie si bagnino.
  • Usa additivi speciali che mantengono le gemme libere da parassiti.

Prima di tagliare i boccioli di marijuana devi fare quanto segue

Una volta che la fase di fioritura è terminata e le gemme sono maturate, è il momento di tagliarle. Per questo devi procurarti delle forbici sterilizzate.

Scegli quei boccioli di marijuana che sono ben maturi e formati, usa le forbici per tagliarli e poi portali ad asciugare. Leggi la prossima sezione e scopri come farlo.

Come essiccare i boccioli di marijuana?

Essiccare i boccioli di marijuana è molto importante, poiché se questo processo non viene eseguito correttamente, possono essere danneggiati. Ecco perché è consigliabile che ti prenda il tuo tempo in questa fase.

La premessa è posizionare le gemme in uno spazio o luogo non molto ventilato e buio.Esistono però diversi metodi di asciugatura che, in base alla tua comodità, puoi scegliere quello più adatto a te:

  • Disidratatore alimentare: Se hai uno di questi dispositivi, tutto ciò che devi fare è inserire le tue cime all'interno e impostare la temperatura minima. Dopo un paio di giorni li avrai asciutti e pronti per l'uso.
  • Forni: Puoi mettere le tue cime in un forno tradizionale o in un forno a microonde. Questi possono essere considerati metodi di asciugatura rapida. Nel primo caso saranno necessari 50 secondi e una temperatura di 80 ºC, mentre nel secondo sono sufficienti 25 secondi a media potenza.
  • Scatola di cartone: Questo metodo non è così veloce, ma è uno dei più efficaci. Consiste nel creare una specie di corda da bucato per i tuoi boccioli all'interno di una scatola di cartone. Dopo averli polimerizzati, è necessario chiudere la scatola e attendere 15 giorni per l'uso.
  • Essiccazione della rete: Posiziona le gemme sulle maglie a più livelli, quindi metti il dispositivo in un luogo buio, attendi circa 15 giorni e le gemme saranno pronte.

Ricorda che indipendentemente dal metodo di essiccazione scelto, è consigliabile che i boccioli siano privi di foglie e totalmente puliti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Carrello
    Il carrello è vuotoRitorna allo Store
      Calculate Shipping
      Apply Coupon
      Torna su